Solo per le prossime 100 prenotazioni: Assicurati 10% di sconto last minute su tutte le ville per arrivi fino al 31.08.2024.

Crovillas

Condizioni di mediazione della Crovillas GmbH

Gentili clienti, le seguenti condizioni di mediazione diventeranno, nella misura in cui siano state concordate validamente, parte integrante del contratto di mediazione che stipulerete -- di seguito denominato "Cliente" -- con la società Crovillas GmbH -- di seguito abbreviata "CROVILLAS" -- riguardante l'appartamento per le vacanze/la casa per le vacanze. "Appartamento per le vacanze" o "casa per le vacanze" saranno di seguito denominati uniformemente "residenza per le vacanze". Le seguenti condizioni di mediazione regolano contemporaneamente il rapporto contrattuale tra voi e il proprietario/locatore con cui il contratto viene concluso tramite la mediazione di CROVILLAS. Il proprietario o locatore della residenza per le vacanze sarà di seguito denominato, per semplicità, "locatore". La conferma della prenotazione, così come le condizioni di mediazione valide al momento della prenotazione, saranno archiviate da Crovillas e potranno essere trasmesse nuovamente in qualsiasi momento, se necessario. Vi preghiamo di leggere attentamente queste condizioni.

Copyright: © Queste condizioni di mediazione sono protette da copyright; CROVILLAS GmbH, Bielefeld e l'avvocato Rainer Noll, Stoccarda

Posizione e Prestazioni di CROVILLAS, Norme Giuridiche Applicabili

CROVILLAS offre nel prospetto o sulle pagine Internet la mediazione di servizi di terzi, ovvero di contratti con i locatori delle case vacanza. CROVILLAS ha quindi solo la posizione di intermediario tra il cliente e il locatore. Ciò non si applica nella misura in cui CROVILLAS, secondo i principi del § 651a comma 2 BGB, dà l'impressione di fornire come proprie le prestazioni contrattualmente previste relative alla casa vacanza.

I diritti e i doveri di CROVILLAS come intermediario derivano da queste condizioni di mediazione, da eventuali accordi contrattuali supplementari, in subordine dalle disposizioni di legge dei §§ 675, 631 e seguenti BGB (disposizioni sulla gestione d'affari a titolo oneroso).

Per i diritti e i doveri del cliente nei confronti del locatore valgono esclusivamente le disposizioni di legge e gli accordi presi con questi.

Nella misura in cui le seguenti disposizioni contengono regolamenti riguardanti il soggiorno e i diritti e i doveri del cliente e del locatore, tali accordi sono presi da CROVILLAS come rappresentante in nome e per conto del locatore e diventano parte del contratto concluso con questo tramite la mediazione di CROVILLAS.

Procedura di prenotazione

La prenotazione può essere effettuata verbalmente, per iscritto, telefonicamente, via fax, via e-mail o tramite Internet. Le informazioni fornite da CROVILLAS sulla disponibilità della casa vacanze desiderata prima della prenotazione non sono vincolanti e non costituiscono ancora un'offerta contrattuale da parte di CROVILLAS.

Con la prenotazione, il cliente offre al locatore della casa vacanze, rappresentato da CROVILLAS, la conclusione del contratto sulla base della descrizione della casa vacanze, di tutte le informazioni supplementari nel prospetto o su Internet e di queste condizioni di intermediazione in modo vincolante. Nell'ambito dell'offerta contrattuale, il cliente riceve informazioni sulla disponibilità e sulle condizioni di pagamento specifiche della casa vacanze desiderata.

Il contratto diventa giuridicamente vincolante per il cliente e il locatore con la conferma della prenotazione inviata per iscritto, via fax o in forma di testo elettronico da CROVILLAS come rappresentante del locatore. Per le prenotazioni effettuate meno di una settimana prima dell'inizio del soggiorno, la conferma della prenotazione può essere giuridicamente vincolante anche in forma telefonica.

Gestione dei pagamenti

CROVILLAS è autorizzata a riscuotere tutti i pagamenti, inclusi i costi di recesso e altri pagamenti al locatore, in qualità di agente di riscossione del locatore.

Alla conclusione del contratto (ricezione della conferma di prenotazione), è dovuto un acconto. L'importo dell'acconto è pari al 30% del prezzo totale e deve essere versato a CROVILLAS entro 5 giorni lavorativi dalla ricezione della conferma di prenotazione. Il saldo deve essere pagato a CROVILLAS 5 settimane prima dell'inizio del viaggio. Il cliente viene informato di queste condizioni di pagamento anche prima della sua prenotazione, nella comunicazione sulla disponibilità della casa vacanze. Inoltre, sono indicate nella conferma di prenotazione.

Come metodi di pagamento per l'acconto e il saldo sono accettati bonifico bancario (senza commissioni) e carta di credito (senza commissioni).

Se l'acconto e/o il saldo non vengono ricevuti da CROVILLAS o dal destinatario del pagamento concordato entro questo termine, nonostante la casa vacanze sia disponibile secondo il contratto e non vi sia alcun diritto di ritenzione contrattuale o legale da parte del cliente, CROVILLAS ha il diritto, dopo un sollecito con fissazione di un termine, di dichiarare a nome e per conto del locatore la rescissione del contratto e di addebitare al cliente, a nome del locatore, le spese di recesso forfettarie secondo il punto 4.

Nella misura in cui il locatore è disposto e in grado di fornire l'oggetto prenotato secondo il contratto, e non vi è alcun diritto di ritenzione contrattuale o legale da parte del cliente, senza il pagamento completo non vi è alcun diritto di accesso all'oggetto e ai servizi contrattuali.

Recesso del cliente, cambio di prenotazione, persona sostitutiva

Si segnala che nei contratti per case vacanza con locatori in patria e all'estero non esiste un diritto di recesso legale. Tuttavia, al cliente viene concesso contrattualmente dal locatore un diritto di recesso nei contratti mediati da CROVILLAS secondo le seguenti disposizioni. La dichiarazione di recesso può essere indirizzata esclusivamente a CROVILLAS in qualità di rappresentante del locatore. Si raccomanda vivamente di dichiarare il recesso per iscritto.

I locatori possono, tramite CROVILLAS in qualità di incaricati dell'incasso, richiedere le seguenti spese forfettarie di recesso in caso di recesso, tenendo conto delle spese risparmiate e di una possibile diversa occupazione della casa vacanza. Queste spese forfettarie di recesso ammontano a:

  • In caso di recesso fino al 90¬į giorno prima dell'inizio dell'occupazione: 30% del prezzo totale.
  • In caso di recesso dal 89¬į giorno al 60¬į giorno prima dell'inizio dell'occupazione: 50% del prezzo totale.
  • In caso di recesso dal 59¬į al 30¬į giorno prima dell'inizio dell'occupazione: 75% del prezzo totale.
  • In caso di recesso dal 29¬į giorno fino al giorno prima dell'inizio dell'occupazione o in caso di mancato arrivo senza dichiarazione di recesso: 90% del prezzo totale.

In caso di richiesta di spese forfettarie di recesso secondo le disposizioni di cui sopra al punto 4.2, il proprietario/locatore non è tenuto a fornire prove riguardanti una diversa occupazione della casa vacanza nel periodo contrattuale originariamente concordato. Tuttavia, il cliente ha espressamente il diritto di dimostrare direttamente al locatore o a CROVILLAS che il locatore non ha subito alcuna perdita o una perdita significativamente inferiore rispetto alla compensazione forfettaria richiesta. In caso di tale dimostrazione, il cliente è tenuto a pagare solo l'importo inferiore.

Il locatore si riserva il diritto di richiedere, invece della compensazione forfettaria, la perdita concreta, che in tal caso deve essere quantificata e dimostrata al cliente tenendo conto di una eventuale diversa occupazione e delle spese risparmiate.

In ogni caso di recesso, il cliente ha il diritto, secondo le disposizioni del contratto di prenotazione, di nominare una persona sostitutiva che subentra nel contratto stipulato con il cliente con tutti i diritti e gli obblighi. Il locatore può opporsi all'ingresso della persona sostitutiva nel contratto, direttamente o tramite CROVILLAS in qualità di rappresentante, se questa o le persone che viaggiano con essa non rispettano le condizioni contrattuali o se vi sono altre circostanze contrattuali essenziali non soddisfatte dalla persona sostitutiva o dai suoi accompagnatori.

Si raccomanda espressamente di stipulare un'assicurazione per le spese di annullamento del viaggio e un'assicurazione per coprire i costi di rimpatrio in caso di incidente o malattia. Questa può essere stipulata, tra l'altro, tramite la pagina di servizio di CROVILLAS.

Non esiste un diritto contrattuale o legale di apportare modifiche dopo la conclusione del contratto riguardo alla data del viaggio, alla durata dell'occupazione, ai servizi aggiuntivi prenotati o ad altre circostanze contrattuali essenziali (cambio di prenotazione). Se un cambio di prenotazione è possibile e viene effettivamente effettuato su richiesta del cliente, CROVILLAS può richiedere, a nome del proprietario, una tassa di cambio di prenotazione di 25,- EUR per ogni cambio fino a 90 giorni prima dell'inizio dell'occupazione. Le richieste di cambio di prenotazione che avvengono dopo questo termine possono, se possibile, essere effettuate solo dopo il recesso dal contratto secondo le condizioni di cui sopra e la contemporanea nuova prenotazione. Questo non si applica alle richieste di cambio di prenotazione che comportano solo costi minimi.

Recesso da parte del locatore

Se l'esecuzione del contratto diventa notevolmente difficile, pericolosa o compromessa a causa di forza maggiore non prevedibile al momento della stipula del contratto, il cliente così come il locatore, rappresentato da CROVILLAS, possono recedere dal contratto. In tal caso, si concorda l'applicazione corrispondente delle disposizioni del § 651 j del Codice Civile della Repubblica Federale di Germania e delle disposizioni a cui si fa riferimento in tale norma.

Il locatore, o i suoi rappresentanti locali o CROVILLAS come loro rappresentante, possono recedere dal contratto dopo l'inizio dell'occupazione, se il cliente e/o i suoi compagni di viaggio disturbano in modo persistente l'esecuzione del contratto nonostante un avvertimento o se si comportano in modo tale da giustificare l'immediata risoluzione del contratto. Questo vale in particolare in caso di danni intenzionali o per grave negligenza alla casa vacanze e al suo inventario, nonché in caso di violazione colposa degli obblighi speciali ai sensi del punto 11. di queste condizioni. Se il contratto viene risolto, il locatore mantiene il diritto all'intero prezzo; tuttavia, il locatore deve dedurre il valore delle spese risparmiate e i vantaggi ottenuti da una diversa occupazione della casa vacanze.

Servizi non usufruiti

Se il cliente non usufruisce, in tutto o in parte, dei servizi contrattuali che gli sono stati messi a disposizione secondo il contratto, in particolare a causa di arrivo tardivo e/o partenza anticipata per malattia o per altri motivi non imputabili al locatore o a CROVILLAS, il cliente non ha diritto a un rimborso proporzionale.

Il locatore restituirà al cliente gli importi che ha ottenuto da una diversa occupazione dell'oggetto.

Si informa il cliente che i costi derivanti da un'interruzione del soggiorno non imputabile a sua colpa possono essere coperti solo da un'assicurazione speciale per l'interruzione del viaggio e non sono coperti da una normale assicurazione per l'annullamento del viaggio. Tale assicurazione per l'interruzione del viaggio non è inclusa nel prezzo della casa vacanze. Si raccomanda di stipularla.

Cauzione

Il locatore ha il diritto di richiedere una cauzione dopo la conclusione del contratto, al momento del trasferimento o della consegna delle chiavi (se ciò non è possibile, ad esempio in caso di arrivo tardivo o di deposito delle chiavi, anche successivamente), nella misura in cui ciò risulti dalla descrizione della casa vacanze e/o dalla conferma della prenotazione.

Il rapporto di cauzione si instaura esclusivamente tra il cliente e il locatore. CROVILLAS non ha alcun obbligo di contabilizzazione o restituzione della cauzione.

Se la casa vacanze e/o le sue strutture, nonché il giardino, presentano danni al momento della restituzione, per i quali vi è motivo fondato di ritenere che siano imputabili al cliente o ai suoi accompagnatori, il locatore ha il diritto di trattenere dalla cauzione i costi presumibilmente necessari per coprire il danno. Se espressamente indicato nella descrizione dell'oggetto, il locatore può utilizzare la cauzione anche per coprire i costi aggiuntivi come elettricità, acqua, riscaldamento, legna da ardere, pulizie intermedie e altri servizi aggiuntivi usufruiti in loco.

Il locatore fornisce un rendiconto della cauzione alla partenza del cliente, paga l'importo della cauzione da restituire in contanti e/o fa valere le trattenute da lui richieste. In caso di tale trattenuta, il cliente mantiene tutte le obiezioni riguardanti il motivo e l'importo del credito su cui si basa la trattenuta.

Requisiti di ingresso

Per i cittadini tedeschi è sufficiente un documento d'identità valido, oppure un documento d'identità per bambini (nessun documento sostitutivo!).

Le disposizioni che devono essere osservate dai clienti stranieri sono fornite dalla loro rappresentanza nazionale o da un consolato. Senza un accordo esplicito in merito, CROVILLAS non ha alcun obbligo di informarsi e/o di informare sui requisiti di ingresso per i non cittadini dell'UE, apolidi o persone con status simile.

Obblighi del cliente nei confronti di CROVILLAS e del locatore, recesso da parte del cliente

I difetti della prestazione di intermediazione di CROVILLAS devono essere segnalati immediatamente dal cliente a quest'ultima e deve essere data l'opportunità di porvi rimedio. Se tale segnalazione viene omessa per colpa, decadono tutte le pretese del cliente derivanti dal contratto di intermediazione, nella misura in cui CROVILLAS sarebbe stata in grado di fornire un rimedio adeguato.

I difetti della casa vacanze stessa, delle sue strutture o altri difetti o disturbi devono essere segnalati immediatamente dal cliente alla sede indicata da CROVILLAS, senza particolare avviso al locatore stesso, e deve essere richiesta una soluzione. Se tale segnalazione viene omessa per colpa, non sussistono pretese del cliente nei confronti del locatore, nella misura in cui quest'ultimo sarebbe stato in grado di porre rimedio al difetto o al disturbo direttamente o mediante la concessione di un'altra casa vacanze equivalente.

Affinché il cliente non subisca svantaggi riguardo alla situazione probatoria in merito alla sua colpa o non colpa o all'entità del danno in caso di danni all'oggetto della vacanza o alle sue strutture, si raccomanda vivamente di segnalare immediatamente tali danni al locatore o ai suoi incaricati designati, anche se il cliente non ha causato tali danni e anche se non sono per lui fastidiosi.

Se il soggiorno nella casa vacanze è notevolmente compromesso da un difetto o da un disturbo per il quale il locatore è contrattualmente responsabile, il cliente può recedere dal contratto con il locatore. Lo stesso vale se la continuazione del soggiorno non è ragionevole per il cliente a causa di tale difetto o disturbo per un motivo importante riconoscibile da CROVILLAS. Il recesso è consentito solo se il locatore o, se presente e contrattualmente concordato come referente, i suoi incaricati, hanno lasciato trascorrere un termine ragionevole stabilito dal cliente senza fornire una soluzione. Non è necessario stabilire un termine se la soluzione è impossibile o viene rifiutata dal locatore o dai suoi incaricati o se il recesso immediato dal contratto è giustificato da un particolare interesse del cliente.

Responsabilità

La responsabilità contrattuale di CROVILLAS come intermediario derivante dal contratto di intermediazione è limitata al triplo del valore del servizio intermediato per qualsiasi danno del cliente che non sia un danno fisico, a condizione che il danno del cliente non sia stato causato intenzionalmente o per grave negligenza da CROVILLAS o che CROVILLAS sia responsabile di un danno solo a causa della colpa di un ausiliario.

Obblighi nei confronti del fornitore della casa vacanze

L'oggetto del contratto può essere occupato solo dal numero di persone indicato nel contratto. In caso di sovraffollamento, il locatore ha il diritto di richiedere un compenso aggiuntivo adeguato per il periodo di sovraffollamento e le persone in eccesso devono lasciare immediatamente l'oggetto.

L'accoglienza degli ospiti del cliente è limitata a un periodo di 24 ore e a un massimo di una notte. Un'accoglienza a lungo termine degli ospiti richiede il previo consenso esplicito del locatore e può essere subordinata al pagamento di un compenso aggiuntivo da parte del cliente.

Senza il consenso esplicito del locatore, non sono consentiti cambi di occupazione, ovvero un cambio o una successione di persone che effettivamente abitano la casa vacanze per quanto riguarda singole persone o complessivamente. In caso di comportamento contrario al contratto, il locatore ha il diritto di richiedere un compenso aggiuntivo.

Non è consentito installare tende, roulotte, ecc. sulla proprietà.

Il cliente si impegna, anche per conto dei suoi compagni di viaggio, a trattare con cura la casa vacanze e le sue strutture, e a segnalare al locatore tutti i danni e i difetti durante il periodo di occupazione il pi√Ļ rapidamente possibile.

Locali, impianti o aree che sono in relazione locale con la casa vacanze e che nella descrizione della casa vacanze o in corrispondenti indicazioni locali sono designati come non facenti parte delle prestazioni contrattualmente dovute, non possono essere utilizzati dal cliente e dai suoi compagni di viaggio.

Il cliente è tenuto a lasciare la casa in ordine, pulita e ordinata al momento della partenza. Gli alimenti rimanenti devono essere portati via o smaltiti. Anche i rifiuti devono essere smaltiti autonomamente. Se la casa vacanze non viene lasciata in modo adeguato, il locatore ha il diritto di trattenere i costi sostenuti dalla cauzione.

Gli animali domestici possono essere portati solo se a) previsto nella descrizione dell'oggetto b) al momento della prenotazione sono state fornite informazioni veritiere sul tipo, razza e dimensione c) nella conferma della prenotazione è stata data un'esplicita approvazione riguardo alla presenza degli animali d) e gli animali sono addestrati a fare i bisogni fuori e ben educati e corrispondono alle informazioni fornite al momento della prenotazione.

Letti e divani sono riservati ai bipedi.

Prescrizione dei diritti derivanti dal contratto di mediazione

I diritti del cliente derivanti dal contratto di mediazione, che si basano sulla violazione della vita, del corpo o della salute, compresi i diritti contrattuali al risarcimento del dolore e della sofferenza, che si basano su una violazione negligente del dovere da parte di CROVILLAS o su una violazione intenzionale o negligente del dovere da parte di un rappresentante legale o di un ausiliario di CROVILLAS, si prescrivono in tre anni. Ciò vale anche per i diritti al risarcimento di altri danni, che si basano su una violazione gravemente negligente del dovere da parte di CROVILLAS o su una violazione intenzionale o gravemente negligente del dovere da parte di un rappresentante legale o di un ausiliario di CROVILLAS.

Tutti gli altri diritti derivanti dal contratto di mediazione si prescrivono in un anno.

La prescrizione ai sensi dei punti 12.1 e 12.2 inizia con la fine dell'anno solare in cui è sorto il diritto e il cliente ne è venuto a conoscenza o avrebbe dovuto venirne a conoscenza senza grave negligenza. Se l'ultimo giorno del termine cade di domenica, in un giorno festivo riconosciuto dallo stato nel luogo della dichiarazione o di sabato, tale giorno è sostituito dal giorno lavorativo successivo.

Se tra il cliente e CROVILLAS sono in corso trattative sul diritto o sulle circostanze che fondano il diritto, la prescrizione √® sospesa fino a quando il cliente o CROVILLAS rifiutano di proseguire le trattative. La prescrizione si verifica al pi√Ļ presto tre mesi dopo la fine della sospensione.

Scelta della legge e foro competente

Per quanto riguarda l'attività di mediazione di CROVILLAS, all'intero rapporto giuridico e contrattuale tra il cliente e CROVILLAS si applica esclusivamente il diritto tedesco.

Il cliente può citare in giudizio CROVILLAS, nella misura in cui CROVILLAS viene considerato un mediatore, solo presso la sua sede.

Per le azioni legali di CROVILLAS contro il cliente, nella misura in cui vengono avanzate pretese derivanti dal contratto di mediazione, è determinante il domicilio del cliente. Per le azioni legali contro clienti che sono commercianti, persone giuridiche di diritto pubblico o privato o persone che hanno il loro domicilio o residenza abituale all'estero o il cui domicilio o residenza abituale non è noto al momento della presentazione della causa, nella misura in cui vengono avanzate pretese derivanti dal contratto di mediazione, viene concordato come foro competente la sede di CROVILLAS.

Le disposizioni di cui sopra non si applicano se e nella misura in cui da disposizioni inderogabili di accordi internazionali o normative di diritto europeo, applicabili al contratto di mediazione tra il cliente e CROVILLAS, risulta qualcosa di diverso a favore del cliente o se e nella misura in cui le disposizioni inderogabili applicabili al contratto di mediazione nel paese membro dell'UE a cui appartiene il cliente sono pi√Ļ favorevoli per il cliente rispetto alle disposizioni di cui sopra o alle corrispondenti normative tedesche.